Campionato Italiano Supermoto 1 Tappa MAGRO BOTTINO PASQUALE PER IL NASTEDO TEAM

In Supermoto

CAMPIONATO ITALIANO – 1.a tappa – Ottobiano (PV)

 

Nessuna sorpresa nell’uovo di Pasqua del Nastedo Team e anche il cioccolato ha lasciato un cattivo sapore… La sintesi di questo primo appuntamento tricolore lascia, dunque, l’amaro in bocca. Anche nella passata annata, sullo stesso tracciato, il bottino era risultato altrettanto avaro e dunque va detto che a Maxime Testu, questa pista, proprio non va a genio. Questo week-end però è andata peggio nel senso che il giovane francese è finito a terra durante gara 1, causa un contatto con un avversario, e si è temuto subito al peggio. Fortunatamente nessuna lesione, solo qualche ammaccatura che ha, indubbiamente, condizionato il proseguo del programma e di gara 2 che, con il nuovo regolamento, si svolge nella giornata successiva, avendo così modo di recuperare fisicamente.

Facendo un passo indietro, ovvero all’apertura del fine settimana di Ottobiano, il Nastedo Team ha portato in pista la nuova moto che è ancora in fase di perfezionamento, dopo i primi test in cui Testu ha evidenziato le migliorie del mezzo di base che, come si sa, monta il nuovo propulsore 450 ad iniezione. L’adozione di un nuovo forcellone “artigianale” ha notevolmente aumentato la guidabilità del mezzo, mentre l’avantreno è, sostanzialmente, rimasto quello del 2008. La domenica di Pasqua, dedicata alle prove cronometrate ma con la disputa anche della prima gara utile ai fini della classifica (non per il francese che non prende punti nell’italiano), ha decretato la griglia di partenza dove Testu non ha trovato un posto favorevole e dove poi la gara ha avuto il seguito che è stato poc’anzi descritto con la magra consolazione di evidenziare la posizione in cui si trovava Maxime prima della caduta: la nona piazza.

La giornata di pasquetta, dopo la sessione del warm-up, è trascorsa con la seconda gara in cui il francese, anche se acciaccato, ha chiuso in decima posizione, conquistando così l’accesso alla gara internazionale che vede assieme i 16 migliori piloti delle due classi S1 e S2. Qui Testu, partendo dall’ultima fila, non ha ottenuto un risultato esaltante, ha recuperato diverse posizioni ma a questo punto contava solo finire quanto prima questa negativa trasferta.

Questo impianto non ci porta esaltanti riscontri, anzi, devo dire che a Max, questa pista, proprio non piace!” –  questa l’analisi di Domenico Corbo a fine week-end – “Per fortuna non è successo niente di grave e il nostro pilota se ne va a casa solo ferito nell’animo e con le ossa sane. In merito alla prestazione devo dire che le due giornate sono state molto differenti tra loro anche per quanto riguarda il meteo. Domenica, la temperatura era più fredda, mentre lunedì è aumentata di parecchio mettendo in crisi il nostro setting. Eravamo abituati a test con una temperatura non certo estiva come quella che è sopraggiunta questo ultimo giorno di gara. Adesso dobbiamo lavorare in fretta per il prossimo week-end. L’apertura del mondiale è importante e dobbiamo essere pronti.”

Era assente per seri motivi famigliari Gianmarco Arcuri.

L’appuntamento, per l’apertura del Campionato del Mondo, è per il prossimo week-end del 18-19 aprile sul nuovo impianto di Viterbo.

Classifica di giornata

Gara 1: 1.Lazzarini; 2.Chareyre T.; 3.Beltrami; …. 26.Testu.

Gara 2: 1.Lazzarini; 2.Chareyre T.; 3.Van Den Bosh; …. 10.Testu.

Internazionale: 1.Chareyre A.; 2.Lazzarini; 3.Delepine; …. 17.Testu.

You may also read!

Rally della Valle d’Aosta 2024 Le Ns Foto

Rally della Valle d’Aosta 2024 Le Ns Foto Borzini

Read More...

Gino vince rally storico delle Valli Cuneesi

Gino vince rally storico delle Valli Cuneesi Saluzzo 18 maggio 2024 - L'imprenditore Alessandro Gino di nuovo re del

Read More...

VERSTAPPEN FIRMA LA POLE

VERSTAPPEN FIRMA LA POLE BOOM DI PUBBLICO A IMOLA STICCHI DAMIANI: “QUESTA GARA STA CRESCENDO ANNO DOPO ANNO” BAGNO

Read More...

Mobile Sliding Menu