Tutti i vincitori della IAME Final Games

In Senza categoria

Festa di fine stagione a Lonato del Garda (BS)
per il monomarca IAME 2023

La IAME Final Games ha decretato i suoi vincitori al circuito South Garda di Lonato, nella manifestazione in prova unica arricchita da un montepremi complessivo di 10.000 €, che con 180 piloti in pista ha chiuso la stagione 2023.
Festeggiati sul podio i vincitori Niccolò Perico (I) in X30 Mini, Harrison Mackie (GB) in X30 Junior, Andy Ratel (F) in X30 Senior, Takeharu Nakamori (J) in X30 Master Pro, Diego D’Agostino (I) in X30 Master Gentlemen, Ewan Carrot (F) in KA100 Junior e Anthony Chevasson (F) in KA100 Senior. Nella classifica Lady IAME, gradino più alto per Angelina Proenca (F).

Tutte le gare al South Garda Karting visibili sul canale YouTube IAME Series Italy

Foto: ufficio stampa IAME 

Lonato del Garda – Brescia, 13/11/23
Arricchita dalla presenza di 180 piloti, impegnati nell’ultimo appuntamento del calendario allestito da X30 Promotion, la IAME Final Games ha concluso la stagione italiana del monomarca della Casa di Zingonia (BG). Nello scorso weekend, al circuito South Garda Karting di Lonato (BS), la manifestazione di fine anno ha concluso una nuova annata di successo, articolata sulle 8 tappe che hanno costituito la IAME Series Italy e su quest’ultimo evento finale in prova unica. Il bilancio complessivo, che fa salire a 600 i piloti che hanno frequentato nel 2023 il monomarca IAME in Italia, è senza dubbio positivo: ulteriore motivo di soddisfazione per l’organizzazione di X30 Promotion, che per la sua festa del karting ha consegnato a Lonato un montepremi complessivo del valore di 10.000 €.
Lo spettacolo in pista è stato arricchito dal regolamento particolare della IAME Final Games, che ha portato la novità della sessione di domenica mattina della Super Crono: una ulteriore sfida nella prestazione sul giro, riservata ai piloti delle categorie X30 Junior e X30 Senior prima di accedere alla Fighters’ Race, che ha preceduto lo svolgimento delle Finali. Nelle gare conclusive, il giovanissimo bresciano Niccolò Perico (Zanchi Motorsport) si è imposto all’ultimo giro in un’accesa Finale della X30 Mini, nella quale è riuscito a vincere negli ultimi metri (nella foto sopra) la battaglia con il polacco Kacper Rajpold (Oliver Rowland Motorsport). La vittoria di Perico, figlio d’arte del papà rallista Alessandro, è stata particolarmente difficile, in una bagarre che ha avuto ben 6 cambi di leadership nei 12 giri di gara: con Perico e Rajpold, che hanno concluso primo e secondo sul podio, si sono infatti alternati in testa lo spagnolo Daniel Miron Lorente (Team Driver Racing Kart), arrivato terzo, e l’emiratino Maxim Bobreshov (George Gibbons Motorsport), che ha chiuso al quarto posto. Nella classifica riservata ai piloti Under 10 (sotto, il podio di fine gara), si è confermato vincitore Perico, davanti a Lorente e al polacco Kostrzewa Blazej (Oliver Rowland Motorsport).

Vittoria all’ultimo metro in X30 Junior per Harrison Mackie
Uguale colpo di scena alle ultime curve si è vissuto in X30 Junior, nella Finale condotta sempre al comando dallo svizzero Tiziano Kuzhnini (Team Driver Racing Kart), il quale ha tenuto testa fino in vista del traguardo al britannico Harrison Mackie (EGP Racing Team) e al suo compagno di team, il bulgaro Lyuboslav Ruykov. Solo all’ultimo giro, infatti, si è sviluppato il doppio sorpasso decisivo, che ha visto scivolare Kuzhnini al terzo posto, a vantaggio del vincitore Mackie (nella foto sopra, i primi tre sul traguardo). Ottimo secondo Ruykov, che ha approfittato della situazione per guadagnare un gradino sul podio. Quinto posto per il serbo Luka Malbasa (Team Driver Racing Kart), che ha concluso in Finale dietro Mattia D’Erme (MD Kart) dopo aver conquistato la Super Crono. Nella stessa categoria si sono espresse anche le più veloci ragazze viste in pista a Lonato, alle quali è stato riservato il Trofeo X30 Lady IAME: vincitrice è stata la francese Angelina Proenca (F. Proenca), davanti alla estone Meryn Peldes (7 Motorsport) e a Luisa Maria Della Pietra (Team Driver Racing Kart). Migliore tra i piloti undicenni, infine, è stato Gioele Carrer (Scarpi Racing) che ha concluso ottavo assoluto. Sotto, il podio X30 Lady IAME.
Andy Ratel conquista la X30 Senior
La X30 Senior ha vissuto la sua Finale nel segno del francese Andy Ratel (Pantano Racing Team), dopo che uno dei suoi più temibili avversari, lo spagnolo Marc Granada Ferrero (Mol Racing) si è ritrovato in coda al gruppo nelle concitate fasi del via, vanificando il miglior tempo che aveva fatto segnare nella Super Crono. Alle spalle di Ratel, con un balzo al via dalla terza fila, si è piazzato il reggiano Riccardo Ferrari (M2 Racing), che ha così concluso brillantemente sul podio la sua stagione IAME. Un’altra proficua rimonta è stata quella compiuta dal francese Rafael Perard (P. Perard), risalito terzo dopo aver preso lo start in quarta fila, concludendo davanti a Andrea Giudice (Marra 61 Kart Racing Team) e Andrea Barbieri (TB Kart Racing Team). Sopra, il podio X30 Senior.
In X30 Master dominio di Takeharu Nakamori in Pro
e di Diego D’Agostino in Gentlemen
Giunto dal Giappone con l’intento di vincere in X30 MasterTakeharu Nakamori (Beyond Racing Team) ha mantenuto l’impegno, reagendo in Finale al tentativo del tedesco Marco Pislor (RS Motorsport), il quale ha metà gara è riuscito ad andare in testa per alcuni giri. Tornato leader dopo aver scavalcato a sua volta Pislor, Nakamori non ha più avuto rivali, tagliando per primo il traguardo aggiudicandosi la classifica Pro davanti al francese Eric Chapon (E. Chapon). Pislor ha invece dovuto subire anche una penalizzazione di 5”, per essere rientrato con la carenatura anteriore fuori posizione. Se ne è avvantaggiato Luca Sgualdino (OK1 Racing Team), che ha così concluso al terzo posto. Correndo per la classifica Gentlemen, il casertano Diego D’Agostino (TK Driver Academy) ha provato anche lui a contendere la vittoria assoluta a Nakamori, prima di essere assorbito nella bagarre tra Chapon e Pislor. Tanto che a poche curve dal traguardo, nel tentare l’attacco a Chapon, D’Agostino è stato rallentato da un testacoda, che ha rischiato di privarlo del successo di categoria. Subito ripartito, il casertano ha salvato almeno questa vittoria, potendo restare davanti a Gianni Zani (G. Zani) e Angelo Ardito (PRK ASD), i quali hanno completato nell’ordine il podio della Gentlemen. Nella foto sopra, il podio X30 Master Pro. Sotto, il podio della classifica Gentlemen.
KA100 tutta francese, con Ewan Carrot nella Junior
e Anthony Chevasson nella Senior
Ha sventolato la bandiera francese sul podio della KA100, categoria dominata da Ewan Carrot (J. Carrot), il quale ha visto svolgersi alle sue spalle la lotta per il secondo posto tra i connazionali Julien Chastanet (J. Chastanet) e Maxime Gorgues (E. Gorgues) I tre, dopo un sorpasso avvenuto a metà gara per la posizione d’onore, hanno concluso in quest’ordine la gara, salendo così sul podio (nella foto sopra) della classifica Junior. Nella stessa Finale, qualche posizione più indietro, si è svolta la corsa alla classifica Senior, vinta da Anthony Chevasson (A. Chevasson) davanti a Nicolas Bronzi (N. Bronzi) e a Kenny Robles (K. Robles). Sotto, il podio KA100 Senior.
L’organizzazione di X30 Promotion guarda ora alla prossima stagione, per allestire il nuovo calendario gare della IAME Series Italy, che è stato già annunciato su sei tappe. A fine anno, confermata la disputa della conclusiva IAME Final Games.

You may also read!

L’EDIZIONE DEI 110 ANNI DI EICMA LASCERA’ IL SEGNO?

di maurizio ferrero. Il salone internazionale della moto, EICMA, compie 110 anni e si appresta a celebrare in grande stile

Read More...

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro Automobile Club Lucca, in concerto con Organization

Read More...

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita *** Download video trailer Trofeo Luigi Fagioli 2024 disponibile qui: https://we.tl/t-EGbP3kRhe1 *** Motori, turismo, natura e cultura

Read More...

Mobile Sliding Menu