La GR Yaris Rally Cup 2024 accende i motori

In Automobilismo, News, Rally

La GR Yaris Rally Cup 2024 accende i motori:

tredici, le vetture che prenderanno il “via” ad Alba.

Foto di Bettiol

È all’insegna della grande partecipazione che la GR Yaris Rally Cup si presenta alla “Prima” del Rally Regione Piemonte, in programma nel fine settimana in provincia di Cuneo. 

Un impegno su due fronti per Toyota Gazoo Racing Italy, chiamata a confermare le buone sensazioni al debutto nel Campionato Italiano Assoluto Rally con la nuova GR Yaris Rally2.

ROMA, 10 APRILE 2024 – La GR Yaris Rally Cup è pronta ad accendere i motori e l’entusiasmo degli appassionati presentando, al primo appuntamento della programmazione stagionale – il Rally Regione Piemonte in programma nel fine settimana – un plateau di tredici equipaggi, tutti iscritti al campionato monomarca. Numeri e contenuti qualitativi che confermano l’appeal della quarta edizione della kermesse promossa da Toyota Italia, articolata sulle caratteristiche della GR Yaris R1T 4X4 equipaggiata con pneumatici Pirelli e su cinque appuntamenti utili, espressi sulle strade del Campionato Italiano Assoluto Rally.

Un’edizione di ampio respiro, quella che si presenta ai nastri di partenza del Rally Regione Piemonte, con l’adesione di interpreti di rango internazionale. Hanno formalizzato l’iscrizione al campionato monomarca il polacco Michal Streer, che sulle prove speciali ambientate nella Langhe sarà affiancato da Jacun Wrogel ed il francese Terence Callea, pilota che – nel corso della stagione – condividerà l’abitacolo con Antonia Tomao. Tra le novità dell’edizione 2024 la presenza di un equipaggio femminile, quello composto dalla ventenne modenese Maira Zanotti, affiancata da Tania Bernardi in un contesto che le vedrà contrapposte ai competitor della classifica Under 23, con le “new entry” di Nico La Notte, assecondato alle note dall’esperto Giovanni Bernacchini e da Giovanni Dello Russo, che al suo fianco avrà Venanzio Aiezza. Hanno confermato la loro presenza i campioni in carica Simone Di Giovanni e Andrea Colapietro ed il vincitore dell’Under 23 Jacopo Facco, atteso con Andrea Doria alle note. A contendersi con loro le alte sfere della classifica assoluta saranno Thomas Paperini, con Andrea Gabelloni chiamato al ruolo di copilota, Alessandro Ciardi – con Alessandro Tondini alle note – e Salvatore Lo Cascio, che condividerà l’abitacolo con Gianfranco Rappa. Medesimi presupposti per Tommaso Paleari, affiancato da Paolo Garavaglia, Fabrizio Andolfi, in coppia con Massimo Iguera ed un’altra novità dell’edizione 2024, relativa alla partecipazione di Mattia Vita e del suo copilota Alessio Foresto, entrambi accomunati da un passato da kartisti di rango internazionale.

Entusiasta del numero di adesioni, il team manager di Toyota Gazoo Racing Italy, Daniele Pelliccioni: “Siamo molto soddisfatti del numero degli equipaggi che hanno aderito a questa quarta edizione del campionato, credo sia la conferma del buon lavoro svolto negli anni precedenti nella messa a punto della vettura. Ci aspettiamo una bagarre serrata, vista anche l’entità dei premi in palio”. 

Un impegno su due fronti per Toyota Gazoo Racing Italy, chiamato a condividere con Giandomenico Basso e Lorenzo Granai la seconda esperienza al volante della nuova GR Yaris Rally2, vettura equipaggiata con fornitura ufficiale Pirelli attraverso la quale il pilota trevigiano attende ulteriori conferme dopo la brillante seconda posizione assoluta conquistata nella gara che ha segnato il debutto del marchio nel Campionato Italiano Assoluto Rally, il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio. Il Rally Regione Piemonte entrerà nel vivo venerdì con lo shakedown, a Santo Stefano Belbo. La cerimonia di partenza, ad Alba, è prevista alle ore 15 con, a seguire, tre prove speciali fra le quali la “Power Stage” a Santo Stefano Belbo, trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport e sul Canale 228 di Aci Sport tv, oltre che sulla piattaforma SKY. La prima giornata si concluderà con i risultati parziali delle prove speciali Cossano – Mango e San Donato – Trezzo Tinella. Sabato, la competizione proseguirà con gli impegni cronometrati di Diano D’Alba, Cossano, Vesime e Loazzolo, tratti di strada interessati dai passaggi “mondiali” del Rally di Sanremo degli anni 90. L’arrivo, nel cuore di Alba, è in programma alle ore 17:40.

You may also read!

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione

30° Rally Internazionale del Taro: prorogati i termini di iscrizione  Scuderia San Michele ha richiesto alla federazione, ed ottenuto, la

Read More...

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico

Il grande ritorno di Claudio Vallino al Rally Valli Cuneesi Storico La voglia di tornare in speciale covava sotto il

Read More...

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna

In cinquanta alla 30^ Coppa Città di Partanna Foto di Gallà Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa

Read More...

Mobile Sliding Menu