24MX SERIES: ASSOLUTI -CAVAGLIA’ – REPORT TIME DOMENICA

In Motociclismo, Motocross, News, News motoristiche

ASSOLUTI -CAVAGLIA’ – REPORT TIME DOMENICA

CAMPIONATI ASSOLUTI D’ITALIA 24MX SERIES
ROUND 1-2 – CAVAGLIA’ – 09-10 MARZO

La furia del maltempo annulla la seconda manche

Report time day 2: Eravamo tutti in attesa di altri colpi di scena da parte dei piloti in gara, ma purtroppo il maltempo, già provocatore nei giorni scorsi , non è stato clemente e ha deciso di imperversare con tutte le sue forze sull’intera area di Cavaglià, dove oggi si sarebbe dovuta tenere la seconda prova degli Assoluti d’Italia 24Mx 2024. Per tutelare l’incolumità dei piloti e del personale e, allo stesso tempo, salvaguardare il territorio locale, è stato quindi deciso di annullare questa giornata di gara, lasciando il posto alle premiazioni della prima prova. Le classifiche quindi rimangono le medesime del giorno precedente.

Protagonista dell’Assoluta di gara è stato Steve Holcombe che, dopo un primo duello con Samuele Bernardini, trionfa come pilota più veloce. Andrea Verona (Gas Gas), con le sue continue stoccate, ha tentato senza sosta un sorpasso sul rivale ma conclude la gara in seconda posizione, davanti a Nathan Watson (Beta), terzo classificato.

Dopo aver ribaltato completamente le carte in tavola nella seconda metà di gara durante prima manche, è stato Alberto Elgari (TM) a guidare la classifica della classe 125. A seguirlo sono stati Manuel Verzeroli (KTM) al secondo posto e Luca Colorio (Husqvarna) al terzo.

Dopo la vittoria del day one, Lorenzo Macoritto (TM) è in testa alla classifica della 250 2T con 20 punti. Dietro di lui figurano Carlo Minot (Beta) e Maurizio Micheluz (Husqvarna), rispettivamente in seconda e terza posizione, comparsi definitivamente in top 3 con il recupero avvenuto a metà terzo giro.

La classe 300 vede al momento sul gradino più alto Matteo Cavallo (TM) davanti a Morgan Lesiardo (Husqvarna), sul gradino intermedio. Il terzo posto è di Mirko Ciani (Beta), dopo aver vinto il duello con Giulio Nava (KTM).

In vetta nella 250 4T, classe molto combattuta nella prima manche, troviamo Thomas Oldrati (Honda) davanti a Davide Soreca (Kawasaki) e Rudy Moroni (Honda).

Classifica netta quella della 450, con Andrea Verona (Gas Gas) al primo posto con 20 punti. Lo seguono Samuele Bernardini (Honda) e Matteo Pavoni (Husqvarna).

L’imprevedibilità della classe Junior nella prima giornata si è conclusa con Kevin Cristino (Fantic) sul gradino più alto in classifica. Il secondo e il terzo posto sono stati rispettivamente di Manolo Morettini (Honda) e Riccardo Fabris (Husqvarna).

Protagonista della classe Stranieri è stato Steve Holcombe (Honda), al momento in cima alla classifica. Nathan Watson (Beta) e Hamish Macdonald (Sherco) a seguire.

A guidare le classifiche nella Coppa Italia sono rispettivamente Sunny Marconato (Sherco) nella Cadetti, Francesca Nocera (Honda) nella Femminile, Francesco Giusti (Beta) nella Junior, Loris Gailland (KTM) nella Senior, Paolo de Michelis (Beta) nella Major e Alessandro Dario (Betamotor) nella Veteran.

Con 20 punti ciascuno, figurano in vetta alla classe 2 Tempi della Coppa FMI Gabriele Melchiorri (TM) e nella 4 Tempi Alessio Merelli (Honda).

Le classifiche dei Motoclub sono molto strette: il Motoclub Gaerne con 57 punti si trova in cima alla classifica ma, alle sue spalle, ci sono i piloti del Motoclub Fiamme Oro con 55 punti e quelli del Motoclub Lago d’Iseo con 54.

Quanto alle squadre indipendenti, il podio è per i piloti del Fantic Racing Junior Team.

Nella mattinata si sono svolte le premiazioni di gara, durante le quali Steve Holcombe ha ricevuto in dono un premio speciale dalla storica gioielleria locale Nicolello, che vanta competenza e qualità invidiabili dal 1957: un bellissimo orologio Tissot Supersport Chrono. Il pilota inglese è stato premiato anche con la targa Leader per la sua vittoria nell’Assoluta di gara. Presenti alle premiazioni il sindaco di Cavaglià Mosè Brizzi, il vicesindaco Giorgio Cabrio, il presidente del CoRe Piemonte Valter Carbone, il responsabile FMI Franco Gualdi e il presidente di giuria degli Assoluti d’Italia, Coppa Italia e Coppa FMI Nico Bignami. Oltre a loro, un ringraziamento va senza dubbio, anche al Motoclub Azeglio e ai track inspector Mario Rinaldi e Alessandro Socci.

You may also read!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA! Tracciato confermato per la terza edizione del Rally Valli Oltrepò

Read More...

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO LA GARA SCATTA DA SAN DAMIANO D’ASTI NEL POMERIGGIO DI SABATO 160

Read More...

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP.

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP. Bagnaia è quarto nelle Practice, Bastianini

Read More...

Mobile Sliding Menu