Thomas Biagi attende con ansia la tappa di Spa

Terminata la pausa estiva la Porsche Mobil 1 Supercup torna in pista sull’impegnativo tracciato di Spa-Francorchamps, il più lungo della stagione con i suoi 7.004m, per il settimo dei dieci rounds previsti Leggi Tutto »

Grassano Rally Team scopre il 1° Rally Day Colline Matildiche

Grassano Rally Team scopre i veli sulla sua creatura: il 1° Rally Day Colline Matildiche. Leggi Tutto »

FAGGIOLI E LA BEST LAP SUL TETTO DELL’EUROPA NEL CEM

FAGGIOLI E LA BEST LAP SUL TETTO DELL’EUROPA Il supercampione toscano, grazie all’ennesima vittoria nel CEM ottenuta a St.Ursanne, si laurea per la settima volta campione europeo Si è svolta ieri in Leggi Tutto »

Iscrizioni aperte al XXVI Rallye Elba Storico sino al 5 settembre

Le adesioni saranno accettate sino al 5 settembre, l’evento sarà dal 18 al 20 settembre prossimi Iscrizioni aperte al XXVI Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy Leggi Tutto »

ISCRIZIONI APERTE PER “MOTORI IN VALLE ELVO ” A SETTEMBRE LA SECONDA EDIZIONE

ISCRIZIONI APERTE PER “MOTORI IN VALLE ELVO” A SETTEMBRE LA SECONDA EDIZIONE L’evento, un raduno con finalità di carattere turistico e culturale, è dedicato alle auto sportive, storiche e moderne Leggi Tutto »

Red Bull Air Race Gli inglesi dominano ad Ascot

I britannici Paul Bonhomme e Nigel Lamb hanno conquistato i primi due gradini del podio nella gara di domenica della Red Bull Air Race svoltasi presso l’Ascot Racecourse Leggi Tutto »

Antonio Giovinazzi vince ancora nell’ Europeo FIA F.3 al Nürburgring

Antonio Giovinazzi vince ancora nel Campionato Europeo FIA F.3 al Nürburgring (D), con una splendida performance stamattina in Gara 2 Leggi Tutto »

Nuove emozioni sul Monte Bondone Domenica 24 lo Slalom Sette Tornanti

Nuove emozioni sul Monte Bondone Domenica 24 lo Slalom Sette Tornanti Leggi Tutto »

Formula 1 – Gian Carlo Minardi: Pensieri di mezza estate…

Tutti i Team di Formula 1 sono in vacanza: dopo undici GP tutte le maestranze, come da Regolamento, debbono prendersi un meritato riposo Leggi Tutto »

Alfa Romeo 155 V6 Ti DTM protagonista sul circuito di Zandvoort

 a Zandvoort (Olanda) andrà in scena l’evento “Spettacolo Sportivo”, il più grande raduno di vetture Alfa Romeo organizzato in Europa Regina della kermesse la 155 V6 Ti della Collezione Storica Alfa Romeo vincitrice nel Leggi Tutto »

 
Thomas Biagi su Porsche

Thomas Biagi attende con ansia la tappa di Spa

Terminata la pausa estiva la Porsche Mobil 1 Supercup torna in pista sull’impegnativo tracciato di Spa-Francorchamps, il più lungo della stagione con i suoi 7.004m, per il settimo dei dieci rounds previsti dal calendario.

Thomas Biagi arriva sul difficile circuito delle Ardenne dopo aver sfiorato la zona punti sia a Hockenheim che a Budapest, pronto a sfruttare al massimo le proprie doti di guida per far compiere un altro passo in avanti alla Porsche 911 del team MOMO-Megatron verso la competitività.

Come di consueto a Spa le condizioni meteo giocheranno un ruolo determinante sull’esito del weekend: le previsioni non escludono piogge deboli sia venerdì che sabato, mentre domenica il cielo dovrebbe mantersi nuvoloso, ma con assenza di precipitazioni. 

Thomas Biagi si è detto entusiasta della pista belga, ed è fiducioso per la gara di domenica:
“Spa è una delle mie piste preferite perchè è in grado di esaltare come poche altre la tecnica di guida. Sono legato al circuito belga da diversi ricordi positivi principalmente legati alla 24 ore, come la pole position in GT2 nel 2008 su Ferrari o la vittoria su Maserati sfuggita nel 2007 a soli tre giri dalla bandiera a scacchi a causa di un testacoda occorso ad uno dei miei compagni di equipaggio. A differenza di quanto avviene nelle gare di durata in questa occasione dovrò giocarmi tutto in soli undici giri: a Spa il meteo regala sempre parecchie sorprese e non mi stupirei se anche domenica assistessimo ad una corsa ricca di colpi di scena”.

Il programma del weekend

Venerdì 22 Agosto 2014
16.45 – 17.30: Prove libere

Sabato 23 Agosto 2014
12.25 – 12.55: Prove ufficiali

Domenica 24 Agosto 2014
11.45 – 12.20: Gara

Tutte le sessioni saranno trasmesse in diretta da Sky Formula 1 HD. La gara sarà seguita live anche da Eurosport.

Grassano Rally Team scopre i veli sulla sua creatura: il 1° Rally Day Colline Matildiche.

Grassano Rally Team scopre il 1° Rally Day Colline Matildiche

Grassano Rally Team scopre i veli sulla sua creatura: il 1° Rally Day Colline Matildiche.

Il neonato gruppo di lavoro formato da Alen Carbognani (Presidente), Daniele Bertolini (Vicepresidente), Manuel Tamagnini (Segretario) ed i consiglieri Fabrizio Carbognani, Ivan Carbognani, Gianni Cerioli, Andrea Meli, Matteo Montanari, Cristian Talignani ed Alessandro Zorra, da un paio d’anni alla ricerca di esperienza per organizzare un rally, a settembre dello scorso anno nell’apprendere dell’annullamento del Rally dell’Appennino Reggiano hanno capito che poteva essere l’occasione giusta per realizzare il loro sogno. E così mettendo in campo in primis la loro passione e poi tutto quanto di buono acquisito nell’apprendistato si presentano nel calendario nazionale rally 2014 con la prima edizione del Rally Day Colline Matildiche per il week end del 18 e 19 ottobre prossimi, valevole per il Challenge Rally di 3^ zona dove sarà anche assegnato il 1° “Memorial Fabrizio Tosi”.

FAGGIOLI E LA BEST LAP SUL TETTO DELL’EUROPA NEL CEM

FAGGIOLI E LA BEST LAP SUL TETTO DELL’EUROPA NEL CEM

FAGGIOLI E LA BEST LAP SUL TETTO DELL’EUROPA

Il supercampione toscano, grazie all’ennesima vittoria nel CEM ottenuta a St.Ursanne, si laurea per la settima volta campione europeo

Si è svolta ieri in Svizzera la Saint Ursanne-Les Rangiers, decima prova valida per il Campionato Europeo della Montagna FIA. Simone Faggioli, portacolori della scuderia romana Best Lap, a bordo della sua Norma M20 FC motorizzata Zytek e gommata Marangoni/LeCont, ha dominato tutte le manche disputate: tre di prova e due di gara (la terza manche di gara è stata annullata a causa dell’enorme ritardo accumulato nello svolgimento della manifestazione).

Iscrizioni aperte al XXVI Rallye Elba Storico sino al 5 settembre

Iscrizioni aperte al XXVI Rallye Elba Storico sino al 5 settembre

Le adesioni saranno accettate sino al 5 settembre, l’evento sarà dal 18 al 20 settembre prossimi

Iscrizioni aperte al XXVI Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy

La gara si conferma anche quest’anno ai vertici internazionali del settore auto storiche,proponendosi ancora come veicolo di immagine per l’isola.

In programma anche il “Graffiti”, il classico appuntamento per gli esperti di regolarità, anche esso con  la titolarità continentale.

Il percorso è stato disegnato con 11 Prove Speciali, quasi tutte mediamente più lunghe che in passato e con uno spazio temporale di svolgimento più limitato al fine di far vivere ai partecipanti di più ed al meglio l’isola e le sue bellezze.

“MOTORI IN VALLE ELVO”
A SETTEMBRE LA SECONDA EDIZIONE

ISCRIZIONI APERTE PER “MOTORI IN VALLE ELVO ” A SETTEMBRE LA SECONDA EDIZIONE

ISCRIZIONI APERTE PER “ MOTORI IN VALLE ELVO ” A SETTEMBRE LA SECONDA EDIZIONE

L’evento, un raduno con finalità di carattere turistico e culturale, è dedicato alle auto sportive, storiche e moderne

Iscrizioni aperte per l’edizione 2014 di Motori in Valle Elvo, evento non competitivo dedicato alle auto sportive, storiche e moderne, che si terrà a Netro domenica 14 settembre.

Organizzato da Alea 2000 e Biella Corse, in collaborazione con la locale amministrazione comunale e l’Ecomuseo della Lavorazione del Ferro, l’evento anche quest’anno avrà dichiarate finalità di carattere turistico e culturale.

Red Bull Air Race Gli inglesi dominano ad Ascot

Red Bull Air Race Gli inglesi dominano ad Ascot

ASCOT (Regno Unito) – I britannici Paul Bonhomme e Nigel Lamb hanno conquistato i primi due gradini del podio nella gara di domenica della Red Bull Air Race svoltasi presso l’Ascot Racecourse mandando in visibilio i 29000 spettatori grazie alle incredibili performance eseguite in condizioni ventose. È stata la quindicesima vittoria per Bonhomme nella sua cinquantacinquesima gara in carriera e questa seconda vittoria stagionale gli ha permesso di guadagnare dodici punti iridati utili per ridurre da tredici a due lunghezze il distacco dal leader della classifica, Hannes Arch. Con tre gare rimaste e con l’austriaco che domenica si è piazzato ottavo, il campionato è ancora aperto. 

Antonio Giovinazzi vince ancora nell' Europeo FIA F.3 al Nürburgring

Antonio Giovinazzi vince ancora nell’ Europeo FIA F.3 al Nürburgring

Antonio Giovinazzi vince ancora nel Campionato Europeo FIA F.3 al Nürburgring (D), con una splendida performance stamattina in Gara 2. Nonostante un incidente al successivo via, che ha fermato il tarantino in Gara 3, Giovinazzi risale la classifica continentale e si installa al 6. posto.

Nürburgring (D), 17 Agosto 2014

Un altro successo è arrivato per Antonio Giovinazzi al Nürburgring, dove il pilota di Martina Franca ha vinto stamattina in Gara 2. Una fulminea partenza dalla seconda fila lo ha lanciato nella posizione ideale per lottare per la vittoria, contesa tra lui e Max Verstappen, il quale è partito dalla prima fila accanto al poleman Tom Blomqvist. In questo finale di stagione dell’Europeo FIA F.3, Antonio è sempre più a suo agio al volante della sua Dallara F312-Volkswagen, grazie al perfetto lavoro che il suo team Jagonya Ayam with Carlin ha svolto sia al telaio che al motore. Durante l’intera gara, Antonio si è mantenuto in scia a Verstappen, senza mai lasciare che il suo avversario prendesse eccessivo vantaggio. Nonostante avvertisse del sottosterzo, Giovinazzi ha provato a mettere Verstappen sotto pressione ma l’o

Nuove emozioni sul Monte Bondone Domenica 24 lo Slalom Sette Tornanti

Nuove emozioni sul Monte Bondone Domenica 24 lo Slalom Sette Tornanti

Come accaduto lo scorso anno, anche questa estate gli appassionati di corse in salita potranno avere una seconda occasione, dopo la Trento – Bondone, per godersi una competizione motoristica sull’Alpe di Trento. Domenica 24 agosto avrà infatti luogo la seconda edizione dello Slalom Sette Tornanti, una gara di abilità e di velocità organizzata dalla Scuderia Trentina su uno dei tratti più suggestivi della cronoscalata di inizio luglio, quella compresa fra Sardagna e Candriai.

Quest’anno la competizione è entrata a far parte del Trofeo Veneto Trentino, giunto alla dodicesima edizione. Ne fanno parte anche lo Slalom del Recioto, lo Slalom Lugagnano – Vernasca, lo Slalom Baitoni – Bondone (altra gara trentina), lo Slalom dei Colli Euganei e lo Slalom Città di Bolca. Dopo la disputa dei primi quattro in testa alla classifica generale troviamo il trentino Alfonso Dalsass (Citroen Saxo) a quota 30,5 punti, seguito da Chri stian Manzoni (Peugeot 106) a 28,5, da Filippo Gennari (Renault Clio Rs 2000) a 26,5, da Simone Broggio (Opel Corsa Kit) a 25,5 e da Enrico Zand

Formula 1 – Gian Carlo Minardi: Pensieri di mezza estate…

Formula 1 – Gian Carlo Minardi: Pensieri di mezza estate…

Tutti i Team di Formula 1 sono in vacanza: dopo undici GP tutte le maestranze, come da Regolamento, debbono prendersi un meritato riposo per ricaricare le batterie e affrontare i prossimi otto appuntamenti che ci porteranno a fine Campionato 2014. Ovviamente le Factory sono sotto controllo FIA e nessun dipendente può entrare in fabbrica, solo squadre per la manutenzione impianti; niente sfugge ai supervisori, anche il traffico e-mail dei Team può essere controllato.

Alla ripresa dei lavori sarà un autunno caldo: la rincorsa alla supremazia della Mercedes mi fa prevedere grandi movimenti a livello di organici nei vari Team.   Ferrari ha già iniziato, ma quanto ha fatto non pare sufficiente, quindi altri avvicendamenti sono nell’aria.  Anche McLaren è obbligata a lavorare in tal senso per garantire a Honda un ritorno tecnico per gli investime

Alfa Romeo 155 V6 Ti DTM

Alfa Romeo 155 V6 Ti DTM protagonista sul circuito di Zandvoort

  •  a Zandvoort (Olanda) andrà in scena l’evento “Spettacolo Sportivo”, il più grande raduno di vetture Alfa Romeo organizzato in Europa
  • Regina della kermesse la 155 V6 Ti della Collezione Storica Alfa Romeo vincitrice nel 1993 del Campionato DTM con i piloti Alessandro Nannini e Nicola Larini, quest’ultimo anche primo nella classifica Piloti con ben 10 vittorie su 20 gare disputate
  • All’evento anche due rari esemplari della Giulietta Spider  – una ‘prototipo America’ e una ‘Bertone’ – che rendono omaggio al modello-icona che quest’anno compie 60 anni di vita
  • A conferma del fil rouge che lega vetture storiche e modelli di attuale produzione, alla kermesse partecipa anche l’affascinante e pluripremiata Alfa Romeo 4C

SONO 75, GLI ISCRITTI ALLA 12 ORE DEL CIOCCO

SONO 75, GLI ISCRITTI ALLA 12 ORE DEL CIOCCO

Dopo due anni il ritorno della gara sulla scena nazionale propone un interessante plateau di adesioni.

Per il successo si profila un confronto incerto, con favorito il locale Egisto Vanni.

Fornaci di Barga sarà il cuore della manifestazione mentre il Quartier Generale sarà presso il Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA.

L’accordo con “Vivaticket” per la prevendita dei biglietti di ingresso al Ciocco darà la possibilità di usufruire di molti sconti presso gli esercizi commerciali di Fornaci di Barga.

-22 agosto 2014 -

 

Motori, sfide, adrenalina ma anche promozione del territorio. Ecco le “portate” sulla tavola della 12 ORE IL CIOCCO, in programma per questo fine settimana nella mediavalle, il rally tornato nel calendario nazionale dopo due anni di pausa e ricollocato nel periodo di mezza estate, il 23 e 24 agosto, con l’organizzazione diOrganization Sport Events.

 

La gara torna con un’importante novità, quella dell’essere passata da un Rally Ronde (una prova speciale da ripetere quattro volte) alla formula del “Rally-Day”(due prove speciali da correre re volte ciascuna), soluzione ottimale per il contenimento dei costi sia da parte di chi corre che di chi organizza, potendo comunque contare su un alto profilo agonistico. Torna anche con un interessante plateau di adesioni, che ha toccato i 75 equipaggi, segno che le gare al Ciocco e dintorni hanno sempre il loro fascino.

 

PRONOSTICO DIFFICILE: EGISTO VANNI TENTA L’ALLORO

Con la validità ufficiale dell’Open Rally Toscano, inserita nel contesto del Trofeo “Mickey Mouse”, riservato  alle gare appunto con tipologia “Rally Day” (del quale sarà la quarta prova delle sei in calendario), oltre che per il Trofeo ACI Lucca, la 12 Ore del Ciocco propone quindi tutti gli argomenti giusti per avere una domenica di grande sport, proseguendo la forte tradizione del rallismo lucchese. Favorito per il successo è il locale Egisto Vanni, al via con una Renault Clio S1600. A dargli battaglia ci penseranno l’elbano Andrea Volpi (Renault ClioR3) ed il pratese Bernardo Bettarini (idem), con il pistoiese Daniele Pellegrineschiche vorrà mettersi in luce pur se al debutto con la Citroen DS3 R3. Per la vittoria si può pensare anche al veloce Gianluca Marchi (Renault Clio S1600) e sicuramente le posizioni di vertice potranno vedere di sicuro il giovane lucchese Luca Panzani (secondo nella classifica tricolore Junior ed in testa al Trofeo Twingo), in gara con la sua Renault Twingo R2, con la quale svolgerà un importante test in vista del prossimo impegno tricolore a Friuli del fine mese

 

DUE “PIESSE”: AL CIOCCO ED A RENAIO, LA LOGISTICA INVARIATA RISPETTO AL PASSATO

Per questa “nuova pelle” della 12 Ore del Ciocco sono state disegnate due prove speciali diverse, ricavate dal notevole ventaglio a disposizione nella mediavalle, zona di tradizione rallistica di lungo corso:  saranno percorse per tre volte. Sei quindi i tratti competitivi a disposizione di coloro che accetteranno la sfida, per un complessivo cronometrato di 29,250 Km. a fronte del totale generale di 123,050. Il disegno iniziale prevedeva la disputa di una “piesse” dentro la tenuta del Ciocco ed un’altra  nella celebre “Tereglio”. Cause di forza maggiore con hanno consentito poter disporre della strada di quest’ultima per cui si è dovuto riprogettare il percorso optando per un altro tratto competitivo da tempo consegnato alla storia delle corse su strada, la prova di “Renaio”.

La prova dentro la tenuta del Ciocco sarà invece una spettacolare versione inedita, che riproporrà le mitiche rotonde della gara del WRC in Catalunya. Il quartier generale, con partenza ed arrivo e tutti servizi dell’evento (Direzione Gara, Segreteria e Sala Stampa), sarà presso l’esclusiva location del Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA. I due riordinamenti e gli altrettanti Service Area sono stati previsti nella zona industriale “Chitarrino” di Fornaci di Barga.

 

FORNACI DI BARGA CUORE DELL’EVENTO

Fornaci di Barga diventa di fatto il cuore della manifestazione, OSPITANDO partenza e arrivo oltre ai riordini ed il Parco di Assistenza. Per questo verrà attuata una forte sinergia con il CIPAF-CCN (unione dei commercianti di Fornaci di Barga) accogliendo la 12 Ore del Ciocco con una festa inserita nel calendario di“Agosto a Fornaci” che si svolgerà sabato 23 agosto dalle 20 alle 24.

 

L’ACCORDO CON VIVATICKET ED UNA PIOGGIA DI SCONTI PER CHI HA ADERITO ALL’INIZIATIVA

E’ stato siglato un accordo con Vivaticket, il quale dà la possibilità di poter acquistare in prevendita – ed a prezzo scontato –  i biglietti di ingresso al Ciocco. E’ già attivo un link sul sito internet  www.fornacishopping.it ed in virtù di questa prevendita i commercianti, rilasceranno

a chi ne esibirà la validità, una “card” con tanti sconti da spendere nelle attività commerciali di fornaci, durante l’anno.

 

Questi gli esercizi che proporranno agevolazioni:

Ristorante Pizzeria la bionda di nonna Mary: 10%

Balloon Express: 10% per minimo 30 euro

Foli Giovanni: 10%

Upim: 20% su un unico scontrino

Karisma Abbigliamento: 10%

Arte nel mobile articoli da regalo: 10%

Spazio e dettagli: 20% sui modellini 1/43,1/18

Piccoli sogni intimo: 10% su minimo 25 euro

And camicie: 10%

Senso unico jeans: 10%

 

PROGRAMMA DI GARA

Sabato 23 agosto 2014

  • Distribuzione Road-Book e tagliandi ricognizione: ore 12:00 – 14:00 – Fornaci di Barga -  Piazza IV novembre
  • Ricognizioni con vetture di serie: 13:00 – 17:00
  • Verifiche Sportive e distribuzione materiale: ore 17:00 – 22:00 – Fornaci di Barga - Piazza IV Novembre presso la scuola
  • Verifiche Tecniche: ore 18:00 – 23:00 – Fornaci di Barga -  Via E. Medi, angolo Via Dante Alighieri

Domenica 24 agosto 2014

• Partenza del rally ore 10:00 – Fornaci di Barga -  Piazza Duomo.

• Arrivo e premiazione sul palco ore 18:00 – Fornaci di Barga -  Piazza IV novembre

www.cioccorally.i

CONTATTI

Organization Sport Events

Località Il Ciocco – 55051 Barga (Lu)

telefono +39 0583 719730; fax +39 0583 719731;

mobile 320.9188842 Valerio Barsella

e-mail: info@cioccorally.it

e-mail PEC info@pec.cioccorally.it

In 158 al via al 50 Rally Del Friuli 2014

IL 50° RALLY DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
SI PREPARA A DUE GIORNI DI GRANDE SPORT
Le molte validità proposte dall’evento promettono due giorni di grande sport e spettacolo con ben 158 iscritti.

Udine, 21 agosto 2014

Il 50. Rally del Friuli Venezia Giulia con la giornata di ieri ha chiuso le iscrizioni. Si è arrivati dunque ad un momento importante dell’evento, in programma dal 28 al 30 agosto, che per i due giorni di gara, di sfide tra le valli del Torre e del Natisone proporrà molti argomenti di alto livello.

Il primo di essi parla del territorio, con Cividale del Friuli, patrimonio Unesco, che sarà il quartier generale della gara, organizzata dalla Scuderia Friuli ACU. Quest’anno più che mai il rally si propone quale carattere distintivo del territorio, di una terra ispirata da sempre al turismo ed all’accoglienza, in quanto si festeggiano i cinquanta anni di matrimonio con lo sport.

Il Rally del Friuli Venezia Giulia anche per l’edizione del cinquantenario conferma l’affetto dei piloti: sono arrivate infatti ben 158 adesioni in totale alle quali si aggiunge la vera e propria messe di validità. Si parla quindi di grande successo, prevedendo un evento unico. Le validità ufficiali vanno dall’Europeo Rally Storici, del quale sarà l’undicesima prova, alla conferma per il Campionato Italiano Rally (sesta prova su otto) e sono previste poi le titolazioni per la celebre Mitropa Cup(sesta prova), per il TNR di IV zona, per il Trofeo Banca di Cividale, oltre che per i prestigiosi ed avvincenti monomarca Citroën, Peugeot, Renault e Suzuki.

I MOTIVI SPORTIVI
Con il 50° Rally del Friuli Venezia Giulia, da sempre uno dei  rallies più amati anche oltre confine, il Campionato Italiano Rally avvia la sua fase finale, il trittico di gare che porteranno allo scudetto, oltre a questa saranno il Rally Adriatico a metà settembre, e la new-entry, Rally “Due Valli” a Verona in ottobre.
Per seguire la gara al meglio è necessario mettere a fuoco le varie vicende singolarmente. Eccole.
Per l’Assoluta Conduttori tricolore la classifica fino a questo momento quanto mai incerta, a prescindere dall’esito dell’appello interposto da Umberto Scandola sulla sua esclusione al Rally San Marino dello scorso luglio. Sino al pronunciamento del Tribunale d’Appello sammarinese, al pilota veronese rimarranno i punti del secondo posto conquistati all’ombra del Monte Titano ed attualmente comanda la classifica con 7 punti di vantaggio su Giandomenico Basso e 9 su Paolo Andreucci. Considerando che nelle restanti tre gare  questa in Friuli, poi Adriatico e Due Valli  lo scaligero deve scartare un risultato (il suo peggiore fino a questo momento è un quarto posto): il finale di stagione ha quindi il sapore di uno sprint che vedrà i tre battistrada correre senza risparmio di energie. Tornerà, con la Peugeot 207 S2000, il siciliano Andrea Nucita (assente da giugno scorso), capace di prodursi in una performance di alto spessore che potrebbe scompigliare i piani del trio di testa e ci saranno, in cerca di rivalsa, il giovane cesenate Simone Campedelli (Ford Fiesta R5), il bergamasco Alessandro Perico, che sarà al via con la nuova Peugeot 208 R5, il toscano Rudy Michelini con la Citroen DS 3 R5 ed il valtellinese Andrea Perego, che scenderà dalla Mitsubishi Lancer per salire su una per lui nuova Ford Fiesta R5. Poi, per la classifica di gara, attenzione al sammarinese Denis Colombini  (Ford Fiesta R5) ed al locale Massimo Guerra, pure lui con la Ford Fiesta R5, pronto a mettersi in gioco bene davanti al pubblico amico.
Nella classificaCostruttori, dove non ci sono gli “scarti”, Peugeot è avvantaggiata su Ford di ben 28 punti e di 35 su Skoda.
Campionato Italiano “Junior”:questo in Friuli è il quarto e terz’ultimo appuntamento per i giovani dello “Junior”, anche per mettersi in luce nell’ACI Team Italia, il, programma Federale che favorisce la crescita dei giovani talenti. La lotta é a tre, con il pavese Giacomo Scattolon in testa al campionato con 8 punti di vantaggio sul lucchese Luca Panzani e 11 sul bresciano Stefano Albertini. Considerando che proprio quest’ultimo è l’unico ad avere lo scarto (lo “zero” a Sanremo), anche in questo caso si prevede un finale di stagione appassionante.
Campionato Italia Rally “Produzione”:Il ligure Fabrizio Andolfi Junior é in testa al Campionato con 7 punti di vantaggio sul lombardo Alex Vittalini e 9 sul reggiano Ivan Ferrarotti. Ferrarotti è l’unico del trio di testa ad avere già lo scarto (lo “zero” anche per lui di Sanremo) e quindi i giochi, a tre gare dal termine, sono ancora tutti aperti.
Coppa ACI CSAI Equipaggi Indipendenti:A tre gare dal termine la classifica vede Stefano Albertini al comando, con 6 punti di vantaggio sul siciliano Andrea Nucita e 9 punti su Simone Campedelli. Tutti e tre hanno già uno “zero” e quindi non dovranno scartare altri punti da qui a fine campionato. Da seguire le prestazioni dei già nominati Michelini, Perico e Perego, tutti in grado di far bene e soprattutto motivati a rimettersi in gioco.
Mitropa Rally Cup: Seconda gara del trittico italiano, dopo il “Casentino” e prima del “Bassano”, il rally del Friuli Venezia Giulia è il sesto appuntamento della serie che complessivamente ne conta otto. In classifica generale comanda il tedesco Hermann Gassner (285 punti), davanti al connazionale Manuel Kössler (261) e allo sloveno Aleks Humar (201). Tutti hanno detto, prima delle ferie, di ritrovarsi in Friuli per tornare a battagliare con forza e spettacolo.
Poi ci sono i trofei monomarca, da sempre utile fucina di Campioni e input importante per l’elenco iscritti di ogni gara. Il Trofeo Renault Clio R3 Produzione consumerà sulle strade friulane il suo penultimo appuntamento, prima dell’impegno all’Adriatico e con il successivo “Due Valli” come gara premio per i vincitori dei due gironi. Al comando dopo 4 rally c’é Fabrizio Andolfi Junior (271.2) davanti a Ivan Ferrarotti (184,4) e Nicolò Marchioro (150,2). Da segnalare che il Friuli è anche la seconda gara del girone B (composto anche da San Marino e Adriatico) che premierà il vincitore con la partecipazione al “Due Valli” con la nuova Clio R3T. Per intanto, dopo il San Marino, in testa il finlandese Mikko Pajunen davanti a Nicolò Marchioro. Attenzione poi alle prestazioni che potranno fornire i vari Di Palma, Vagnini e Diana.
Nel Trofeo Twingo R2 Top, terza gara su cinque eventi (mancano quindi ancora l’Adriatico ed il “Due Valli”), saldamente in testa alla serie c’é Luca Panzani con 117 punti, davanti ad Andrea Carella (66 punti) e Daniele Marcoccia (52 punti).
L’interessante Suzuki Rally Trophy sarà al quinto appuntamento sui sette che formano la stagione. Al comando c’è il piemontese Michele Tassone con 85 punti, seguito da Andrea Iacconti con 72 punti e Jacopo Lucarelli con 67.
Nel Citroen Trophy Italia, i trofeisti della “doppia spiga” saranno al quarto appuntamento della serie dedicata alle DS3 R3. Anche in questo caso, dopo il Friuli, mancheranno alla conclusione il Rally Adriatico ed il Rally Due Valli e la classifica vede al comando con decisione Alex Vittalini, vincitore di tutte e tre le gare precedenti.
Il Trofeo Peugeot Competition 208 Rally Top è al secondo appuntamento dei tre che compongono la fase finale del Trofeo Peugeot: la gara friulana è stata preceduta dal Rally del Casentino e sarà seguita dal Rally Due Valli. Al comando vi è Simone Giordano, unico arrivato al in Casentino.
Da non dimenticare “l’altra” gara, il 19° Rally Alpi Orientali, che alla fine ha la titolarità più importante, quella continentale (oltre che italiana) per le vetture storiche.
Il rally è valido come undicesima prova del Campionato Europeo vetture storiche (su 14 appuntamenti in totale) ed in gara ci saranno tutti coloro che puntano ad un alloro.
Attualmente il Campionato vede questa situazione:
Cat.1: Primo il finlandese Norrgard (282) davanti ai nostri Zampaglione (255) e Parisi (178)
Cat.2: Comanda lo svedese Myrsell (294) davanti a Lucio Da Zanche (240)
Cat.3: Primo é l’austriaco Wagner (219), che precede i finlandesi Wilkman (191) e Veikkanen (152)
Cat.4: podio tutto italiano con Maurizio Pagella(210) davanti a “Lucky”(204) ed Enrico Brazzoli (183).
Il 19° Rally Alpi Orientali, oltre ad essere valido anche per la sezione storica della Mitropa Cup, è la settima prova delle dieci in programma, del Campionato Italiano Rally Autostoriche.
Queste le classifiche maturate fino a questo momento:
Generale assoluta: 1. Zampaglione (90) 2.”Pedro” (89) 3. Montini (77)
1.raggruppamento: 1.Zampaglione (48) 2. Paganoni (34)
2.raggruppamento: 1.Tolfo (34) 2. Righi (33)
3.raggruppamento: 1.”Lucky” (63) 2. Zivian (27)
4.Raggruppamento: 1.”Pedro” (70) 2. Negri (23)
Trofeo Nazionale Rally: Il 50° Rally del Friuli sarà anche valido, con gara distinta in coda alla gara CIR, per il Trofeo Nazionale Rally, terza zona, con coeff. 2,5.

IL 28 AGOSTO LA FESTA DEI CINQUANTA ANNI
Ad Udine avrà luogo, la sera di giovedì 28 agosto, la grande festa che celebrerà i 50 anni del rally (presso la Loggia del Lionello, in Piazza I maggio), un momento di grande aggregazione nel quale saranno presenti molti dei vincitori del Rally. Sarà un’occasione unica per ripercorrere la lunga storia di questa corsa diventata oramai un’icona internazionale.

www.rallyalpiorientali.it

SCUDERIA FRIULI ACU
Viale Palmanova, 216
33100 UDINE
Tel. 0432 603138 -  fax  0432 524473
info@scuderiafriuli.com

La Blancpain Sprint Series torna in pista sullo Slovakia Ring

La Blancpain Sprint Series torna in pista sullo Slovakia Ring per il quarto dei sette rounds previsti dal calendario.

Dopo la positiva performance alla 24 Ore di Spa nella Blancpain Endurance Series, Filip Salaquarda torna a difendere i colori Ferrari al volante dell’unica 458 Italia iscritta, schierata della Scuderia Villorba Corse, sul circuito più comodo da raggiungere per i suoi sostenitori. Nelle ultime settimane, nonostante il periodo di ferie, il pilota ceko si è dedicato ad intense sessioni di allenamento a Montecarlo con l’obiettivo di affrontare ai massimi livelli la parte finale della stagione.

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Filip Salaquarda, guardingo dato che la sua vettura non si adatta particolarmente al circuito slovacco:
“Le caratteristiche dello Slovakia Ring non sono sono particolarmente favorevoli alla Ferrari 458, per cui abbiamo lavorato con grande attenzione alla preparazione di questo appuntamento, il team sotto il profilo tecnico ed io per quel che riguarda gli aspetti atletici. Lo scorso anno, nonostante un balance of performance poco favorevole, riuscii a conquistare un bel piazzamento sul podio e sarei felice di ripetermi anche questa volta”.

Il programma del weekend

Venerdì 22 Agosto 2014
09.30: Prove libere 1
14.30: Prove libere 2

Sabato 23 Agosto 2014
10.00: Prove ufficiali
14.45: Qualifying race

Domenica 24 Agosto 2014
12.40: Main race

Il weekend godrà di un’ampia copertura televisiva internazionale, mentre sul web la diretta streaming sarà garantita dal sito ufficiale del campionato, www.blancpain-gt-series.com/sprint.

Aperte le iscrizioni al 21° Rally Adriatico, fino al 10 settembre

Dalla giornata odierna, sino al 10 settembre, sarà possibile iscriversi al 21° RALLY ADRIATCO, penultima prova del Campionato Italiano Rally,  in programma per il 20 e 21 settembre, sui celebri sterrati marchigiani.

 

Valida anche per il Trofeo Rally Terra e per il Trofeo Nazionale Rally, la gara è organizzata da PRS Group ed ha già rivelato da circa un mese i suoi caratteri salienti. Caratteri che disegnano una gara che vuole proporsi come veicolo di promozione del territorio, vista la forte risonanza che ha in ambito nazionale e visto anche che proprio con l’edizione di quest’anno torna ad abbracciare un vasto territorio. Proprio per dare forza a questo il Rally Adriatico targato duemilaquattordici ritroverà Ancona come location di partenza e confermerà Cingoli, in provincia di Macerata, per lo sventolare della bandiera a scacchi.

 

ISCRIZIONE SCONTATA PER CHI HA CORSO ALLA RONDE VALTIBERINA

Per coloro che vorranno accettare la sfida, l’Organizzazione ricorda dell’agevolazione ideata con la Ronde Valtiberina dello scorso marzo: tutti coloro che hanno preso parte alla gara aretina valida per la serie Raceday, avranno scontata la tassa di iscrizione corrisposta per essa al momento della loro adesione al Rally Adriatico.

 

UN PERCORSO PUNTEGGAITO DA UNDICI “PIESSE”

Sono previste undici prove speciali, ricavate in ampia parte dalle arterie sterrate che hanno caratterizzato le passate edizioni, andando ad individuare alcune varianti che avranno la funzione di rendere ancora più avvincente la sfida sulla strada contro il cronometro. Due prove speciali saranno disputate sabato 20 settembre e le restanti nove verranno corse l’indomani, domenica 21 settembre, con il cuore della gara, il Parco Assistenza ancora sistemato a Jesi, come nelle passate edizioni.

 

PROGRAMMA DI GARA:

Giovedì 21 Agosto: Apertura iscrizioni

Mercoledì 10 Settembre: Chiusura iscrizioni

 

Venerdì 19 Settembre:

08,30/12,30 – 14,00/18,00 Ricognizioni autorizzate (3 passaggi)

17,30/20,30 Verifiche Sportive presso Jesi 1 – Parco Assistenza

18,00/21,00 Verifiche Tecniche presso Jesi 1 – Parco Assistenza

 

Sabato 20 Settembre 08,30/09,30

Verifiche Sportive (su richiesta) presso Jesi 1 – Parco Assistenza

09,00/10,00 Verifiche Tecniche (su richiesta) presso Jesi 1 – Parco Assistenza

10,00/14,00 Shakedown

19,01 Partenza – Piazza Cavour, Ancona

Disputa di n° 2 Prove Speciali

22,45 Ingresso in Riordino Notturno in Viale Valentini, Cingoli (Mc)

 

Domenica 21 Settembre 07,01 Uscita Riordino Notturno

Disputa di n° 9 Prove Speciali

18,00 Arrivo con Premiazione (gara TNR arrivo ore 17,45) in Piazza Vittorio Emanuele II, Cingoli (Mc)

 

L’edizione 2013 della gara vide la vittoria dell’equipaggio ufficiale Skoda Italia Motorsport Umberto Scandola-Guido D’Amore, con la Fabia S2000.

Per ogni informazione si può consultare il sito www.prsgroup.it .

Nutrito il parco partenti dello Slalom Sette Tornanti

Sono ben 66 gli iscritti allo Slalom Sette Tornanti, la competizione motoristica riservata agli specialisti della gimcana che si svolgerà domenica su un tratto della Trento – Bondone.

A lottare per il successo assoluto saranno sei piloti, alla guida delle vetture più performanti, ovvero prototipi progettati per muoversi con agilità fra le “birillate”: si tratta del veronese Enrico Zandonà, già vincitore un anno fa a Candriai, dei piacentini Paolo Fulgoni, Alessandro Tinaburri e Fabio Braghè, del trentino Daniele Cristofaro e del bresciano Roberto Loda, la cui vettura è l’unica inserita nel gruppo Vst. Potenti, ma non in grado di puntare al successo, anche i bolidi guidati dai driver di casa Walter Gottardi e Mario Conci, il cui assetto è quello approntato per le cronoscalate tradizionali.

Una bella sfida opporrà sei piloti nel performante gruppo delle Gti, quali Stefano Weber (Citro en Ax), Tiziano Turrin (Citroen Saxo), Luca Capetta (Fita Uno Turbo), Alberto Fent (Renault 5 Turbo), Angelo De Nale (Renault Clio Williams) e Damiano Schena (Renault Clio Cup). Dieci concorrenti si giocheranno il successo nel gruppo S, altri dieci nel gruppo A e 15 nel gruppo N. Decisamente folta anche la pattuglia dei piloti che portano sui tornanti trentini vetture storiche, che saranno 12.

In questa edizione ogni fase della gara avrà luogo nella giornata di domenica, che presenterà così un programma molto nutrito: le verifiche sportive avranno luogo a Sardagna dalle ore 7,30 alle 10,30, alle 11,30 prenderà il via la ricognizione e alle 12,30 la prima di tre manche. La premiazione si svolgerà a Sardagna verso le ore 18. Il percorso è compreso fra Sardagna e Candriai, per un totale di 3 chilometri ed un dislivello di 233 metri.

La competizione è tappa del Trofeo Veneto Trentino, la cui classifica generale vede in testa il trentino Alfonso Dalsass (Citroen Saxo) a quota 30,5 punti, seguito da Christian Manzoni (Peugeot 106) a 28,5, da Filippo Gennari (Renault Clio Rs 2000) a 26,5, da Simone Broggio (Opel Corsa Kit) a 25,5 e da Enrico Zandonà (Reynard E2 M4) a 24. Lo Slalom è inoltre parte del Campionato Triveneto: in questo caso a comandare la classifica è il già citato Simone Bro ggio (Opel Corsa Kit) con 35 punti, davanti a Michele Comunian (Oper Corsa Kit) con 25 e Fabio Bertazzolo (Peugeot 106) con 18.

ULTIMI GIORNI DI ISCRIZIONI PER IL TROFEO FABIO DANTI LIMABETONE STORICA

ULTIMI GIORNI DI ISCRIZIONI PER IL
TROFEO FABIO DANTI  LIMABETONE STORICA:
GIA’ SUPERATO IL TETTO DEI 100 ISCRITTI
Confermato anche quest’anno l’apprezzamento dei piloti alla gara più titolata della provincia di Pistoia, valida
per il Campionato Italiano della Montagna per Auto Storiche.

La kermesse, in uno dei percorsi di cronoscalate più belli e più sicuri d’Europa, attende al via i migliori specialisti italiani ed avrà la facoltà di accettare  da regolamento  35 vetture moderne.

Le iscrizioni chiuderanno mercoledì 26 agosto.

LA ST URSANNE-LA RANGIERS REGALA LA PRIMA VITTORIA NELLE GARE IN SALITA ALLA WOLF GB08F1

20/08/2014 – La settantunesima edizione della St Ursanne-La Rangiers, gara valida per il Campionato Europeo velocità montagna, ha segnato una nuova importante pagina nella storia della Wolf GB08F1.

Il giovane lussemburghese David Hauser del team Racing Experience con il terzo tempo assoluto (3’34.641) ha assicurato alla nuova creatura di casa Wolf un prestigioso podio, conquistato in condizioni meteo rese avverse dalla pioggia. 

LA ST URSANNE-LA RANGIERS REGALA LA PRIMA VITTORIA NELLE GARE IN SALITA ALLA WOLF GB08F1

LA ST URSANNE-LA RANGIERS REGALA LA PRIMA VITTORIA NELLE GARE IN SALITA ALLA WOLF GB08F1



La Wolf GB08F1, unica sul mercato omologata FIA F1 e già conforme ai nuovi regolamenti hill-climb, è risultata imprendibile in classe E2-SS, dove ha conquistato una netta vittoria sulle oltre 20 vetture presenti, infliggendo un distacco prossimo ai sei secondi alla Reynard K02 condotta da Fausto Bormolini. 

David Hauser:
“Sono felice di essere sceso sotto il muro dell’1.46, un tempo che nelle scorse edizioni avevo raggiunto a fatica con la Dallara GP2. La vittoria e il podio assoluto ci hanno dato un’ulteriore conferma che la Wolf GB08F1 ha un’enorme potenziale e che siamo sulla strada giusta nello sviluppo, considerato che la macchina è stata progettata e costruita in soli quattro mesi”.

La Wolf GB08F1 prenderà parte il 7 settembre al round finale del campionato velocità in salita franco-lussemburghese a Turckheim, in Alsazia, mentre il 12 Ottobre sarà protagonista alla prima edizione del FIA Hill Climb Master nel Granducato Eschdorf