I.S.R. RACING IN ZONA PUNTI ALLA 24 ORE DI SPA

Esordio nelle competizioni endurance più che positivo per il team ISR racing 24 ore di Spa (B) Leggi Tutto »

SUPERMOTO SERIES TRIONFO A DUE RUOTE PER LA NILS CUP

SUPERMOTO SERIES TRIONFO A DUE RUOTE PER LA NILS CUP Report TIME - Domenica all’insegna delle “ruote” quella appena trascorsa. Vincenzo Nibali conquista Parigi, Tony Cairoli difende la leadership del Mondiale MX, Chiara Fontanesi Leggi Tutto »

7° RALLY REGGELLO E VALDARNO FIORENTINO LE PROVE

7° RALLY REGGELLO E VALDARNO FIORENTINO: ECCO LE PROVE SPECIALI Prossimo ad aprire le iscrizioni, dal 6 agosto, il rally avrà lo stesso format di gara del 2013, con riproposta la partenza Leggi Tutto »

Mercedes presenta la nuova Classe C Station Wagon, disponibile da settembre

Dal prossimo mese di settembre la Mercedes Classe C Station Wagon sarà disponibile sul mercato. Vediamo nel dettaglio com’è fatta la nuova familiare della casa di Stoccarda. Design lineare e al tempo Leggi Tutto »

RALLY COPPA CITTA’ DI LUCCA 2014: cronaca e classifiche

La coppia Michelini – Perna si aggiudica con autorità la 49° edizione del rally Coppa Città di Lucca: il duo vince 5 dei 6 appuntamenti cronometrati in programma e porta la nuovissima Leggi Tutto »

Maglia Azzurra Speedway: L’Italia si ferma in Inghilterra

Maglia Azzurra Speedway: L’Italia si ferma in Inghilterra ma torna fra le migliori al mondo Non è bastato dare il massimo per raggiungere la finale Mondiale. La Maglia Azzurra Speedway, dopo la grande Leggi Tutto »

26° RALLY DEL TARTUFO IL FINALE DI GARA VINCE BOSCA

ALESSANDRO BOSCA E ROBERTO ARESCA CON UNA PEUGEOT 207 S2000 SI AGGIUDICANO IL 26° RALLY DEL TARTUFO Si aggiudicano sette prove su otto e dominano fin dai primi metri di gara, cogliendo tutti Leggi Tutto »

IL “POMARANCE” CAMBIA PELLE: DIVENTA UN RALLY-DAY

Per la fine della stagione rallistica toscana è prevista una importante novità, quella che la Ronde di Pomarance cambierà pelle. divenendo un Rally Day Leggi Tutto »

Rally Italia Talent: si aprono le iscrizioni per la 2° edizione

Rally Italia Talent: si aprono le iscrizioni per la 2° edizione Al via la nuova edizione di Rally Italia Talent iniziativa voluta dal Presidente dell’Automobile Club d’Italia Leggi Tutto »

Va a Maranello con la Ferrari Enzo per ritirare una LaFerrari

A Maranello ieri è stata una giornata un po’ più speciale del solito (pensiamo che a Maranello nessuna giornata possa mai definirsi ordinaria). Infatti, tra la fabbrica e la pista di Fiorano Leggi Tutto »

Yamaha Tricity, il nuovo 3 ruote da agosto a 3.490 euro

Yamaha svela finalmente il prezzo di lancio del nuovo Tricity m.y. 2015, il primo modello a tre ruote sviluppato dalla casa dei tre diapason che rappresenta una soluzione innovativa al problema della Leggi Tutto »

 
I.S.R. RACING IN ZONA PUNTI ALLA 24 ORE DI SPA

I.S.R. RACING IN ZONA PUNTI ALLA 24 ORE DI SPA

I.S.R. RACING CENTRA LA ZONA PUNTI ALLA 24 ORE DI SPA NELLA GARA D’ESORDIO NELLE COMPETIZIONI GT

28/07/2014 – Esordio nelle competizioni endurance più che positivo per il team ISR racing a Spa (B) nella impegnativa 24 ore, valida come quarto round della Blancpain Endurance Series 2014.

La squadra ceka schierava per la prima volta una Audi R8 LMS ultra, affidata all’equipaggio di categoria PRO composto da Marc Basseng (D), Fabian Hamprecht (D) and Filip Salaquarda (CZ)

SUPERMOTO SERIES TRIONFO A DUE RUOTE PER LA NILS CUP

SUPERMOTO SERIES TRIONFO A DUE RUOTE PER LA NILS CUP

SUPERMOTO SERIES TRIONFO A DUE RUOTE PER LA NILS CUP

Report TIME - Domenica all’insegna delle “ruote” quella appena trascorsa. Vincenzo Nibali conquista Parigi, Tony Cairoli difende la leadership del Mondiale MX, Chiara Fontanesi si laurea per la terza vota campionessa e Fernando Alonso sale a podio in una stagione difficile. Tutto questo era in TV, ma ieri gli appassionati hanno potuto sintonizzare i loro schermi anche su altri Campioni: il quinto round della SuperMoto Series Nils Cup 2014, disputato ad Ottobiano, è andato in onda su Dinamica Channel (249 del digitale e 809 di Sky) con quasi 3 ore e mezza di diretta TV grazie alla collaborazione con MotorChannel – Company.

Rush finale per le categorie S1AMA, SMLight e SM- SuperRiders che sul podio di Ottobiano hanno assegnato i titoli ai Campioni della Series 2014.

7° RALLY REGGELLO E VALDARNO FIORENTINO:
ECCO LE PROVE SPECIALI

7° RALLY REGGELLO E VALDARNO FIORENTINO LE PROVE

7° RALLY REGGELLO E VALDARNO FIORENTINO:
ECCO LE PROVE SPECIALI
Prossimo ad aprire le iscrizioni, dal 6 agosto, il rally avrà lo stesso format di gara del 2013,
con riproposta la partenza da Piazzale Michelangelo a Firenze.
Otto le prove speciali previste, quattro diverse da ripetere. Eccole descritte nei loro caratteri.

 - 28 LUGLIO  2014 -

Tutto pronto, tutti i tasselli del puzzle sono al loro posto, per il 7° RALLY DI REGGELLO E VALDARNO FIORENTINO, in programma per il 6 e 7 settembre, settima prova del Trofeo Rally Nazionali di IV zona a coefficiente 1,5 oltre che valido anche per l’Open Rally Toscano, per il Trofeo ACI Lucca e per il Trofeo Renault Twingo Nazionale

C-Class-T-Modell Pressdrive Deidesheim/Germany July 2014

Mercedes presenta la nuova Classe C Station Wagon, disponibile da settembre

Dal prossimo mese di settembre la Mercedes Classe C Station Wagon sarà disponibile sul mercato. Vediamo nel dettaglio com’è fatta la nuova familiare della casa di Stoccarda.

Design lineare e al tempo stesso istintivamente sportivo, la versione wagon di Classe C vanta una tecnica innovativa, è versatile e ha una capacità di carico maggiore rispetto al modello precedente. Gli interni interpretano il lusso in chiave moderna e con stile, qualità che permettono alla Station Wagon di consolidare la fama di vettura ‘versatile’ e straordinariamente pratica. Inoltre, attraverso nuovi sistemi di assistenza alla guida, la nuova C Station Wagon assicura il massimo livello di sicurezza e definisce un record di efficienza nel suo segmento grazie all’utilizzo di materiali leggeri, all’eccellente aerodinamica e ai nuovi motori che si distinguono per efficienza e contenimento delle emissioni. Debuttano a bordo anche i servizi ‘Mercedes connect me’ che permettono di collegarsi alla vettura in remoto ovunque ci si trovi e, ad esempio, controllare online il livello di carburante nel serbatoio.

C-Class-T-Modell Pressdrive Deidesheim/Germany July 2014La nuova Mercedes Classe C Station Wagon abbina un design deciso e dinamico ed equipaggiamenti importanti a un’eccellente versatilità e praticità. Con la sua poliedricità è in grado di soddisfare le esigenze più disparate. Spaziosa, elegante e sportiva, è la compagna ideale per lo shopping, lo sport o le vacanze, perfetta sotto ogni aspetto per le famiglie. Giunta ormai alla sua quarta generazione, reinterpreta in chiave contemporanea la tradizione delle Station Wagon di Classe C, che nel corso degli anni hanno racchiuso in sé caratteristiche di lifestyle, sportività e praticità insieme.

RALLY COPPA CITTA' DI LUCCA 2014 IL FINALE

RALLY COPPA CITTA’ DI LUCCA 2014: cronaca e classifiche

La coppia Michelini – Perna si aggiudica con autorità la 49° edizione del rally Coppa Città di Lucca: il duo vince 5 dei 6 appuntamenti cronometrati in programma e porta la nuovissima Citroen Ds3 R5 alla prima vittoria assoluta in Italia.

Alle spalle dell’equipaggio vincitore si assicura la piazza d’onore il duo Caldani – Innocenti su Abarth Grande Punto, seguiti da Lucchesi – Ghilardi, i vincitori della passata edizione, oggi su Peugeot 207 Super 2000.

Grazie alla vittoria nel Città di Lucca Marchetti consolida la leadership nell’Open Rally e nel Trofeo Rally Ac Lucca, e si avvicina alla vetta della classifica nel Trofeo Rally Nazionale.

Maglia Azzurra Speedway

Maglia Azzurra Speedway: L’Italia si ferma in Inghilterra

Maglia Azzurra Speedway: L’Italia si ferma in Inghilterra ma torna fra le migliori al mondo

Non è bastato dare il massimo per raggiungere la finale Mondiale. La Maglia Azzurra Speedway, dopo la grande prestazione del 5 luglio scorso a Terenzano (UD), dove aveva vinto il round di qualificazione, non è riuscita a ripetersi sabato 26 luglio a King’s Lynn, in Inghilterra, nella gara valida per accedere alla finalissima del 2 agosto in Polonia. Il quartetto azzurro ha chiuso dietro Inghilterra, USA e Australia. E’ svanito un sogno, non l’importanza del risultato, grazie al quale l’Italia torna fra le migliori squadre al mondo

Bosca-Aresca vincono il Tartufo 2014

26° RALLY DEL TARTUFO IL FINALE DI GARA VINCE BOSCA

ALESSANDRO BOSCA E ROBERTO ARESCA CON UNA PEUGEOT 207 S2000 SI AGGIUDICANO IL 26° RALLY DEL TARTUFO

Si aggiudicano sette prove su otto e dominano fin dai primi metri di gara, cogliendo tutti di sorpresa per il passo velocissimo che hanno mantenuto per tutta la gara, senza mai mostrare alcun segno di cedimento. Il santostefanese Alessandro Bosca, “Muschin” per gli amici, assieme all’astigiano Roberto Aresca trionfano meritatamente così a questa ventiseiesima edizione del Rally del Tartufo. Con la Peugeot Balbosca Super 2000 impiegano un tempo totale di 46’58”5 a percorrere i quasi 70 km di prove cronometrate. Luca Cantamessa e Lisa Bollito le hanno provate tutte con una vettura gemella forse con un assetto non al top nelle prime fasi di gara, si aggiudicano una prova ed una in ex-aequo e chiudono secondi a 15”8. Il valtellinese tre volte campione europeo Luca Rossetti con Corrado Mancini staccato di 1’22”5 ha faticato non poco da

IL “POMARANCE” CAMBIA PELLE DIVENTA UN RALLY-DAY

IL “POMARANCE” CAMBIA PELLE: DIVENTA UN RALLY-DAY

La decisione presa dall’organizzatore PromoGip a causa di problemi logistici per riproporre la gara, in programma per il 22 e 23 novembre, con lo stesso format del passato. Individuata una Prova Speciale inedita divenendo cosi un Rally Day

Per la fine della stagione rallistica toscana è prevista una importante novità, quella che la Ronde di Pomarance cambierà pelle.

Per la gara organizzata in Valdicecina (provincia di Pisa) da PromoGip, in collaborazione con la collaborazione di Jolly Racing Team, in programma per il 22 e 23 novembre, vi sarà la conversione alla tipologia dei “Rally-Day”, vale a dire due prove speciali distinte, da disputare per  tre volte, un format che guarda al contenimento dei costi generali, sempre più apprezzato da chi corre.

Rally Italia Talent 2014

Rally Italia Talent: si aprono le iscrizioni per la 2° edizione

Al via la nuova edizione di Rally Italia Talent l’iniziativa fortemente voluta dal Presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani, e con l’autorevole Patrocinio di FIA Action for Road Safety concesso direttamente dal Presidente Jean Todt, che nella sua prima edizione ha riscosso un grandissimo successo con 5.000 iscritti in sole 4 settimane, provenienti da  tutta Italia.

Scopri il Rally che c’è in te. Questo è in due parole Rally Italia Talent, pensato per offrire a tutti l’opportunità di realizzare un sogno: partecipare almeno una volta da pilota o da navigatore ufficiale a un rally.

L’obiettivo è individuare nuovi talenti da introdurre nel mondo dell’automobilismo sportivo, per poi accompagnarli nel loro percorso di crescita perché il “sogno” per essere davvero realizzato completamente, dopo il premio iniziale, deve prevedere anche l’opportunità di proseguire con un program

Ferrari serie limitata

Va a Maranello con la Ferrari Enzo per ritirare una LaFerrari

A Maranello ieri è stata una giornata un po’ più speciale del solito (pensiamo che a Maranello nessuna giornata possa mai definirsi ordinaria). Infatti, tra la fabbrica e la pista di Fiorano è giunta in visita una serie di vetture che rappresentano una delle sezioni più esclusive dell’intera produzione della Ferrari.

Si tratta, nello specifico, di un esemplare per ogni auto che Ferrari abbia prodotto in serie limitata speciale: una GTO, una F40, una F50 e una Enzo.

Certamente questi modelli non sono una novità da queste parti,  ma lo diventano per l’occasione: sono arrivate tutte in viaggio da Londra, condotte da Jon Hunt insieme ai suoi due figli e a qualche amico. Il signor Hunt, lo diciamo per inciso, è il fortunato possessore di tutte queste auto, e non contento ha fatto visita alla fabbrica Ferrari per venire a ritirare il suo ultimo acquisto: un esemplare di LaFerrari. Evidentemente, la collezione non completa gli dava qualche pensiero di troppo!

Il nuovo scooter Yamaha Tricity

Yamaha Tricity, il nuovo 3 ruote da agosto a 3.490 euro

Yamaha svela finalmente il prezzo di lancio del nuovo Tricity m.y. 2015, il primo modello a tre ruote sviluppato dalla casa dei tre diapason che rappresenta una soluzione innovativa al problema della mobilità personale in città. Ideato con una serie di caratteristiche che lo rendono differente da altri scooter multi ruota, più ingombranti, più pesanti e più costosi, Tricity è stato progettato per offrire a nuovi Clienti un veicolo facile da guidare, leggero e contenuto nelle dimensioni, agile nel traffico, e capace di garantire una sensazione di grande stabilità nelle diverse condizioni stradali urbane, tutto ad un prezzo accessibile.

Il nuovo Tricity sarà infatti disponibile da agosto 2014 con un prezzo di listino di soli 3.490 € f.c. (inclusi 3 anni di garanzia) presso tutti i Concessionari Ufficiali Yamaha nelle sue quattro colorazioni: Anodized Red, Mistral Grey, Competition White e Midnight Black.

aiossa-e-yamaha-mt-09-street-rally-19

Record per Aiossa, la Transiberiana in solitaria su 2 ruote in 13 giorni!

Missione compiuta. Percorrere in solitaria 938km al giorno per due settimane consecutive su alcune delle strade più impegnative del mondo come quelle della celebre Transiberiana poteva sembrare una sfida ardua, quasi impossibile per molti, ma non per tutti. In particolare non perGianclaudio Aiossa, super appassionato motociclista 33enne di Caserta, esperto di viaggi estremi in moto, che domenica ha raggiunto i massimi confini orientali del continente asiatico portando a termine un’impresa a dir poco epicaUn record a lungo pensato, studiato e ora finalmente completato con successo in sella alla grintosa Yamaha MT-09 Street Rally, mezzo incredibile dall’animo motard caratterizzato dal nuovo rivoluzionario motore a tre cilindri che per tutti i 12.188km irregolari di tragitto non ha dato mai alcun segnale di fatica o difficoltà, dimostrando di essere una perfetta “belva da misto”.

PreMoto 3 Ottime prestazioni a Misano per Benfante e Porretta

Ottime prestazioni a Misano per Benfante e Porretta sia sul bagnato che con il sole nel 7° e 8° round del Civ, categoria PreMoto 3 (125 2 tempi).

Misano Adriatico, 26 e 27 luglio – durante il weekend di gara si sono verificate le più diverse condizioni atmosferiche sul circuito intitolato a Marco Simoncelli.

I piloti del Team Rossocromo Racing, Giorgio Benfante e Daniele Porretta, sono sempre stati in grado di interpretarle al meglio raggiungendo sia in gara 1 che in gara 2 risultati di tutto rispetto.

Il round di apertura è coinciso con la prima gara di categoria sul bagnato. Nonostante ciò, Giorgio Benfante ha raggiunto un bellissimo 7° posto di classe e 9° generale, seguito da Daniele Porretta, 8° tra le 125 e 12° nelle 2 classi.

MXGP CZECH REPUBLIC milestones for Van Horebeek & Tixier

MXGP CZECH REPUBLIC milestones for Van Horebeek & Tixier

LOKET (Czech Republic), 27 July 2014 – Riders went in pursuit of traction this weekend with the steep and pebbly clay based circuit of Loket hosting round fourteen of the FIM Motocross World Championship and shelving what was, arguably, the most emotionally charged Grand Prix this season with Yamaha Factory Racing’s Jeremy Van Horebeek and Red Bull KTM Factory Racing’s Jordi Tixier both reaching the peak of their careers with their first ever race wins and overall victories.

MXGP

It was the moment we had all been waiting for, and when it arrived there was not one person at the venue here in Loket who couldn’t help but smile and applaud Yamaha Factory Racing’s Jeremy Van Horebeek as he took one of the most deserving race victories and overall Grand Prix wins of the season. After thirteen rounds of podium riddled performances the young Belgian’s hard work, heart and determination finally paid its dues rewarding him with his first ever MXGP race win and overall victory. “I came into this weekend thinking this weekend is my time, after I made a mistake in Finland I was happy I did it, it’s great. The feeling is a little difficult to explain but these guys here in MXGP are the best riders in the world so it’s a special one, it won’t be my last, I’ve tasted it and now I want more.”

Gp Ungheria: Ferrari ritrova il sorriso prima della pausa estiva

Miglior risultato stagionale per la Scuderia Ferrari nel Gran Premio di Ungheria. Fernando Alonso ha infatti concluso al secondo posto, dopo aver comandato fino a tre giri dal termine, mentre Kimi Raikkonen è stato protagonista di una rimonta grandiosa, che lo ha portato dal 16° posto sulla griglia al sesto finale.

La gara è stata spettacolare e condizionata dalla pioggia. La corsa, infatti, è iniziata dopo che un acquazzone aveva bagnato la pista costringendo i piloti a prendere il via con gomme intermedie. Dopo qualche giro Marcus Ericsson, con la Caterham, è uscito di strada obbligando la direzione gara a mandare in pista la Safety Car. La vettura di sicurezza è entrata quando i primi quattro piloti, tra cui Fernando, erano già passati sul traguardo e questo ha rimescolato le carte portando Ricciardo in testa.

La Safety Car è dovuta entrare in pista una seconda volta dopo il botto di Sergio Perez (Force India) sul rettilineo principale con Ricciardo che si è fermato per cambiare le gomme e spaiare le strategie. Alla ripartenza Alonso si è dunque ritrovato in testa anche se Ricciardo, con strategia diversa, al pit stop si è ripreso la posizione, restituendola all’asturiano a una quindicina di giri dal termine. Dietro, intanto, Raikkonen era protagonista della miglior gara della stagione, riuscendo, nel valzer dei pit stop, anche ad occupare la terza posizione.

Al 60° dei 70 passaggi previsti Alonso guidava su Hamilton e Ricciardo che, con gomme fresche, rimontava sui due al comando. Negli ultimi giri la battaglia era serratissima con Fernando, in crisi di gomme, che si difendeva con i denti da Hamilton. Quando però Ricciardo, a quattro giri dal termine ha passato l’inglese, la situazione si è fatta più difficile. Il pilota della Red Bull al giro successivo ha superato Fernando andando a conquistare il secondo successo di carriera, mentre il ferrarista è stato bravo a salvare il secondo posto dagli attacchi della Mercedes. La piazza d’onore di Fernando, insieme al sesto posto di Kimi hanno permesso alla Scuderia Ferrari di riscavalcare la Williams al terzo posto della classifica costruttori. Ora la Formula 1 si ferma per tre settimane, prossima gara il 24 agosto in Belgio.

Jordi Tixier in salto

Tixier, prima vittoria in Repubblica Ceca e Mondiale riaperto

Jordi Tixier capitalizza al meglio la sfortunata avventura del compagno di squadra Herlings, messo fuori gioco dalla frattura di un femore in settimana, e conquista la prima vittoria della carriera in Mx2 al Gran Premio della Repubblica Ceca.

In gara 1 il francese della Ktm è partito bene e già al secondo giro si è trovato in testa alla gara, che poi ha condotto fino al termine con una guida accorta sul duro e scivoloso tracciato, chiudendo con 8 secondi di vantaggio sugli inseguitori.

Ben più combattuta, invece, la seconda manche di giornata. Tixier si è ritrovato nel traffico nei primi giri, transitando addirittura sesto al primo passaggio sul traguardo. Mentre davanti Charlier e Ferrandis facevano l’andatura in solitaria, dietro si è scatenata una furiosa bagarre tra Tixier, Butron, Febvre e Guillod, con quest’ultimo che al termine è riuscito ad aggiudicarsi il terzo posto di gara 2, davanti a Tixier.

Il podio della Mx1 al Gp della Repubblica Ceca

In Repubblica Ceca performance vincente per Van Horebeek e Tixier

La temuta pista ceca che ha ospitato la 14ª prova del Campionato Mondiale FIM Motocross Mx non ha mancato anche quest’anno di rendere interessanti le gare che si sono chiuse con risultati sorprendenti.

Ad iniziare dalla vittoria nella classe MXGP del fiammingo Jeremy Van Horebeek, pilota ufficiale Yamaha in gara con Scorpion MX MidSoft 32F anteriore e MidSoft 32 posteriore come gli altri piloti Pirelli, che, dopo essersi messo in luce nella prima manche piazzandosi al secondo posto, in quella successiva ha approfittato di un errore di Antonio Cairoli a due giri dalla fine per aggiudicarsi il suo primo GP della categoria 450. Il leader messinese, unico dei piloti Pirelli ad aver utilizzato sull’anteriore una SCORPION PRO per via delle doti di tenuta su terreni misti sassosi, si è dovuto accontentare di tagliare il traguardo secondo chiudendo il GP della Repubblica Ceca terzo alle spalle di Kevin Strijbos portatosi alla ribalta con la vittoria della prima manche. Podio tutto Pirelli quindi nella classe regina, che a tre prove dal termine vede Cairoli al comando con 57 punti di vantaggio su Van Horebeek.