Il CAMUNIA RALLY un successo…il racconto

In Automobilismo, Classifiche, classifiche automobilismo, News, Rally

Il CAMUNIA RALLY un successo…il racconto

BOOM DI ISCRITTI PER IL CAMUNIA RALLY: C’È ANCHE NUCITA!

Classifica in tempo reale https://www.cronocarservice.com/event/8-rally-camunia/

Breno (Bs) –Numeri da capogiro per il Camunia Rally 2022, la corsa organizzata dalla New Turbomark e della NTT Rally Event che si disputerà tra sabato 26 e domenica 27 marzo.

A chiusura delle iscrizioni si contano ben 94 equipaggi che sulle strade attorno alle montagne dell’alta bresciana celebri per le incisioni rupestri, cercheranno di sfrecciare all’inseguimento della corona attualmente in capo a Bondioni, vincitore delle ultime quattro edizioni. Se proprio Ilario Bondioni da Bienno, è il candidato principe di questa sfida, le attenzioni dei tifosi e dei cronisti saranno rivolte anche verso Andrea Nucita, driver dal palmares di spessore internazionale fresco del titolo italiano Due Ruote Motrici: classe 1989, il pilota messinese si presenterà anch’esso su Skoda Fabia per “riscaldarsi” in vista dell’Irc Cup che affronterà grazie al neo nato progetto RacingNetwork.

Dall’Ossola arriveranno avversari ostici per tutti: Fabrizio Margaroli e Davide Caffoni non giungeranno certo in Vallecamonica con scopi turistici e promettono battaglia fin dai primi metri. Guai però a non considerare gli altri locali con in testa a tutti quell’Alberto Dall’Era che ha già colto il podio camuno nel 2019: ora partirà con una VW Polo. Gimmy Galvagni dopo gli ottimi riscontri al Motor Circuit di Pavia intende mettere le testa davanti puntando al podio. Tra i candidati forti ci va di diritto anche Fabrizio Guerra che, sempre su Skoda, vuole almeno bissare il podio 2018. Un parterre de roi, insomma, nel quale si contano ben 16 vetture R5/Rally2; altre classi affollate sono la Rally4 con sedici unità (tra i partenti anche il piemontese Tondina, il locale Farea, Cianfanelli, Marangon, Tiziani e Superti), la N3 con nove (all’immancabile Marini si aggiungono i valtellinesi Colombini, Patt e Nussio) e la N2 (Bergomi, Volonté, Gini, Rantuccio e Paruscio sono i principali favoriti). Nelle altre classi fari puntati su Ronchi, Sassi ed Inverici (S1600), Dionisio e Rivaldi (R3), Panteghini (RSTBPlus 1.6) e il giovane talento Iani che in vista del Trofeo Suzuki arriva in valle per prendere maggiore dimestichezza con la Swift.

Programma– Venerdì 25 si terranno le ricognizioni autorizzate sul percorso con vetture stradali dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 20; sabato i primi rombi con lo shakedown di Ceto dalle 10 alle 13 mentre la Ps1 Deria vedrà il via alle 16.27 con “replica” notturna alle 19.58. Domenica i bolidi si cimenteranno sui tratti di Valsaviore (tre passaggi) e Astrio (due) con l’arrivo, dopo sessantuno chilometri cronometrati, a Breno. Sede di gara sarà l’hotel Giardino mentre l’arrivo si terrà nella rinnovata piazza del Mercato sempre a Breno, intitolata al generale Pietro Ronchi.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di gara www.camuniarally.it.

OGGI PARTE L’8° CAMUNIA RALLY

Breno (Bs) –Tutto è pronto sulle strade della Valle Camonica per l’ottava edizione del Camunia Rally, gara organizzata dalla New Turbomark in collaborazione con la NTT Rally Event.

Tutto confermato con i 94 equipaggi iscritti che hanno regolarmente superato le verifiche ante gara e dopo lo shake down mattutino, si apprestano ad entrare nel vivo della corsa con le prime prove speciali. Già oggi infatti, scatterà la gara con i due passaggi cronometrati sui quasi sei chilometri della prova di Deria che verrà percorsa alle 16.27 ed alle 19.58 quando ormai le luci del giorno saranno scemate lasciando spazio alle suggestive illuminazioni artificiali delle vetture da corsa.

Domani il programma prevede tre passaggi sulla prova di Valsaviore (8.58, 12.44 e 16.10) e due sulla Astrio (9.55 e 13.41).

Trofeo Tommaso Rocco– Anche quest’anno la corsa camuna ricorderà la figura di Tommaso Rocco, navigatore di Adro scomparso sette anni fa. Il premio che verrà consegnato al più giovane navigatore al traguardo sarà un IPad con l’applicazione ICodriver che lo stesso copilota bresciano aveva contribuito a diffondere all’interno del mondo dei rally. Lo scorso anno la vittoria andò alla locale Francesca Belli: “quest’anno affronterò il Camunia utilizzando proprio l’IPad: devo ancora prendere la mano su tutte le funzioni possibili ma lo adoro; non abbandonerò facilmente questo strumento!” La ventenne di Costa Volpino sarà al via con il camuno Daniel Reghenzani su una Peugeot 106 numero 111.

Albo d’oro

2014 Tosini-Polonioli (Renault Clio R3C)

2015 Tosini-Polonioli (Renault Clio R3C)

2016 Gianesini Fay (Renault Clio S1600)

2017 Bondioni-Panteghini (Skoda Fabia R5)

2018 Bondioni-Maifredini (Skoda Fabia R5)

2019 Bondioni-Panteghini (Skoda Fabia R5)

2020- Non disputato a causa del COVID-19

2021 Bondioni-D’Ambrosio (Skoda Fabia R5)

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di gara www.camuniarally.it.

NUCITA E POLLET AL COMANDO DEL CAMUNIA RALLY

Breno (Bs) –Andrea Nucita e Rudy Pollet sono i leader dell’8° Camunia Rally dopo le prime due prove speciali disputate oggi, sabato 26 marzo, sul tratto di Deria.

Sugli asfalti all’ombra delle Alpi Centrali, il driver di origine messinese ed il suo nuovo copilota veneto, hanno vinto entrambe le speciali di Deria a bordo della Skoda Fabia R5/Rally2 dell’Erreffe Rally Team gommata Pirelli: dopo il primo passaggio alla luce del sole i portacolori della BS Sport/RacingNetwork hanno abbassato ulteriormente il tempo di prova di altri quattro decimi confermando la loro leadership ai danni del quattro volte vincitore della corsa, il locale Ilario Bondioni. Proprio il driver di Bienno (Skoda PA Racing/Pirelli) si è insediato in seconda posizione grazie a due ottimi tempi – praticamente identici nei due passaggi- insieme alla navigatrice ossolana Sofia D’Ambrosio: ora è staccato di 4”3 dalla vetta. Podio provvisorio per il valtellinese Flavio Guerra che con il camuno Giovanni Maifredini ha portato un’altra Skoda, quella della DP Autosport gommata Michelin- in terza piazza a 5”0.

Il passaggio al buio (PS2) ha contribuito a dilatare un po’ i distacchi tra il terzetto di testa e gli inseguitori: in quarta posizione della generale si sono piazzati il locale Alberto Dall’Era con Luca Beltrame (VW Polo HK Racing) a 9”9 mentre quinto è il duo ossolano Caffoni-Grossi (Skoda Balbosca) che ha regalato spettacolo ma ha chiuso a 11”2. Ottimo undicesimo assoluto nonché primo di 2 Ruote Motrici è Mirko Farea pilota 33 enne di Berzo Demo; con lui sulla Peugeot 208 Rally4 il bravo Nicolò Gonella. I lecchesi Sassi-Manghera sono leader di una classe S1600 che ha perso subito il favorito Alan Ronchi (Clio S1600), pilota di casa tradito dal semiasse dopo un taglio azzardato. Tra i ritirati da segnalare Giulio Panteghini, pilota di Bienno che per colpa di un guasto, non è nemmeno riuscito a prendere il via della corsa.

Domani attesa per le restanti prove speciali: tre passaggi sulla Astrio e due sulla Valsaviore definiranno l’equipaggio vincitore. Le classifiche, il programma, le cartine del percorso e tutte le informazioni si possono trovare sul sito di gara www.camuniarally.it.

A METÀ GARA, NUCITA AL COMANDO DEL CAMUNIA RALLY

L’8° CAMUNIA RALLY È DI NUCITA E POLLET

You may also read!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA!

RALLY VALLI OLTREPÒ: GARA CHE PIACE, NON SI CAMBIA! Tracciato confermato per la terza edizione del Rally Valli Oltrepò

Read More...

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO

SI ACCENDONO I MOTORI PER L’OTTAVO RALLY IL GRAPPOLO LA GARA SCATTA DA SAN DAMIANO D’ASTI NEL POMERIGGIO DI SABATO 160

Read More...

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP.

I piloti del Ducati Lenovo Team ottengono l’accesso diretto alle Q2 del #CatalanGP. Bagnaia è quarto nelle Practice, Bastianini

Read More...

Mobile Sliding Menu