Gran gara di Rinaldi che chiude secondo dopo aver condotto per 9 giri.

In Motociclismo, News, News motoristiche, Superbike

Gran gara di Rinaldi che chiude secondo dopo aver condotto per 9 giri. Un inconveniente frena Bautista che finisce comunque in Top 10. Sabato perfetto per Bulega: Pole e vittoria in Supersport

Foto di Ducati

Il sabato del Pirelli French Round si conclude con lo splendido podio di Michael Rinaldi (P2) ed il decimo posto di Alvaro Bautista, costretto ad una clamorosa rimonta dopo un inconveniente tecnico che lo costringe a fermarsi al terzo giro quando era in testa.

I due piloti del team Aruba.it Racing – Ducati sono stati prima protagonisti di una brillante Superpole (P2 Bautista, P3 Rinaldi) poi di una fantastica partenza che li ha visti guidare la gara in coppia fin dalla prima curva. Al terzo giro, però, Bautista è costretto a fermarsi per un inconveniente tecnico che gli ha comunque permesso di ripartire. Dalla ultima posizione, il Campione del Mondo in carica recupera 10 posizioni per chiudere in Top 10 e prendere punti preziosi per la classifica.

Rinaldi tiene la testa fino al 14° giro in un entusiasmante duello con Razgatlioglu (Yamaha) per poi chiudere al secondo posto con ampio margine rispetto a Rea (Kawasaki).

Michael Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati #21)
“Sono molto felice per questa gara. Ho dato davvero il massimo, ho provato a stare davanti a Toprak fino alla fine ma negli ultimi giri lui aveva un passo migliore. Sono felice anche perché considero questo un modo per ringraziare la squadra per quello che abbiamo fatto insieme in questi anni. La mia promessa è che continuerò a difendere questi colori con tutte le mie forze fino al termine della stagione”.

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati #1)
“E’ un vero peccato perché il feeling con la moto è stato molto positivo fin dal mattino. Sono partito bene ma improvvisamente ho sentito che non riuscivo ad ottenere il massimo in termini di potenza. Poi ho sentito che il motore si è spento ma quando mi sono fermato ho letto sul dashboard che sarei potuto ripartire. Sono rientrato in pista e la moto funzionava nel migliore dei modi. Quindi invece di tornare al box sono rimasto in pista e devo dire di essermi anche divertito molto. E’ un peccato, ripeto, ma sono cose che possono succedere. Ci riproveremo domani”.

  • WorldSSP

Un sabato perfetto per Nicolò Bulega e la Ducati Panigale V2 del team Aruba.it Racing WSSP. Il pilota italiano parte dalla pole position e rimane in testa dal primo all’ultimo giro difendendosi alla grande dall’attacco finale di Manzi (Yamaha).

Nicolò Bulega (aruba.it Racing WSSP #11)
“E’ stata una bella vittoria dopo una gara veramente impegnativa anche a causa della temperatura altissima. Ho preso un buon margine nei primi giri ma Manzi è riuscito a recuperare. Negli ultimi due giri, però, ho dato davvero il massimo e la moto ha risposto alla grande. Siamo l’unica Ducati sul podio e questo significa che insieme al team abbiamo fatto un lavoro straordinario”.

You may also read!

L’EDIZIONE DEI 110 ANNI DI EICMA LASCERA’ IL SEGNO?

di maurizio ferrero. Il salone internazionale della moto, EICMA, compie 110 anni e si appresta a celebrare in grande stile

Read More...

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro

59^ Coppa Città di Lucca:  sulla “Monte Serra”, una doppia sfida con il cronometro Automobile Club Lucca, in concerto con Organization

Read More...

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita

Il Trofeo Fagioli marca 59 edizioni: a Gubbio il prestigio della SuperSalita *** Download video trailer Trofeo Luigi Fagioli 2024 disponibile qui: https://we.tl/t-EGbP3kRhe1 *** Motori, turismo, natura e cultura

Read More...

Mobile Sliding Menu